CODCE DELLA CRISI D’IMPRESA E DELL’INSOLVENZA

03 marzo, 2020

Il D.Lgs. 14/2019 del 12 gennaio 2019, pubblicato in Gazzetta Ufficiale del 14 febbraio 2019, ha introdotto il Codice della Crisi d’impresa e dell’insolvenza, che stabilisce:

 

È dovere dell’imprenditore adottare assetti organizzativi, amministrativi e contabili adeguati alla natura e alle dimensioni dell’impresa ai fini della tempestiva rilevazione degli indizi della crisi e della sollecita adozione delle misure più idonee alla sua composizione.

È onere dell’Organo Amministrativo mantenere tali adeguati assetti organizzativi, valutandoli almeno ogni 6 mesi con PRIMA VERIFICA, VERBALIZZATA da parte del CDA, al 16 SETTEMBRE 2019.

A partire da tale data, l’Organo Amministrativo deve valutare costantemente, ogni 6 mesi, se sussiste l’equilibrio economico finanziario e quale sia il prevedibile andamento della gestione e richiede agli Organi di Controllo, se presenti, la segnalazione tempestiva, allo stesso Organo Amministrativo, dei fondati indizi della crisi. Il Decreto Legislativo 2 marzo 2020 n.9 aveva già posticipato l’entrata in vigore dei soli obblighi di segnalazione a carico degli Organi di controllo e revisori legali dei conti, nonché dei Creditori Pubblici Qualificati, al 15 febbraio 2021.

 

A causa di COVID-19, il successivo D.L. 23/2020, art. 5, ha posticipato al 1° settembre 2021 il termine, fissato dall’art. 14 comma 1 del D.Lgs. 14/19, del 15 agosto 2020 per l’obbligo di verificare, da parte dell’Organo di Controllo societario e del Revisore Legale dei Conti, che l’Organo Amministrativo valuti costantemente, assumendo le conseguenti idonee iniziative, l’adeguatezza dell’assetto organizzativo dell’impresa, la sussistenza dell’equilibrio economico-finanziario e il prevedibile andamento della gestione: ciò anche al fine di segnalare all’Organo Amministrativo l’esistenza di fondati indizi della crisi. 

 

L’art. 24 del D.Lgs. 14/2019 fissa come riferimento tempestivo, per la domanda di accesso alle procedure di regolazione della crisi, il superamento nell’ultimo bilancio approvato o comunque per oltre tre mesi degli Indici della Crisi. Il riferimento ai 3 mesi del superamento degli Indici della Crisi comporta una valutazione almeno trimestrale degli stessi

In assenza di un Bilancio approvato, la valutazione trimestrale dovrà essere condotta sulla base di una situazione infrannuale.

 

Eudox Consulting & Management S.r.l. ha predisposto un pacchetto di Report Completi per le Attività di Monitoraggio che servono, quindi, a supportare l’azienda ad adeguarsi ai nuovi obblighi – già in vigore – in tema di adeguati assetti organizzativi funzionali all’emersione tempestiva della crisi di impresa ed altresì ad adempiere al nuovo obbligo semestrale (nuovo articolo 2381, quinto comma, del c.c.) previsto dal D.Lgs. 14/2019. Il Pacchetto è così composto:

§  1 Report su base annuale (su Bilancio approvato da Organo Amministrativo)

§  4 Report Infrannuali su base trimestrale aventi ad oggetto le situazioni infrannuali trimestrali (approvate dall’Organo Amministrativo o, in mancanza, dal Responsabile delle scritture contabili come previsto dal D.Lgs. 14/2019).

 

Le informazioni riportate nei Report, conterranno, oltre ad informazioni economiche, finanziarie, patrimoniali e ai principali indici di Bilancio:

Ø  Il Monitoraggio sull’Allerta Crisi;

Ø  La Valutazione del Rischio ex ISA 570 e dell’Adeguatezza dell’Assetto Organizzativo;

Ø  Il Quadro Riassuntivo della Centrale Rischi di Banca d’Italia, se fornita dal Committente;

Ø  Il rating del Medio Credito Centrale, se soddisfatto il punto precedente.

 

Per qualsiasi informazione, potete scrivere a:

daniele@eudoxcm.com

> TORNA ALLE NEWS

Eudox Consulting & Management come Supporter Sponsor degli Internazionali di Tennis Città di Forlì – ATP Challanger 100

15 settembre, 2020

Eudox Consulting & Management è tra le aziende Supporter Sponsor degli Internazionali di Tennis Città di Forlì – ATP Challanger 100 che si terranno presso il Tennis Villa Carpena dal 19 al 26 settembre con la collaborazione di MEF tennis events, la prima edizione degli Internazionali di Tennis Città di Forlì, tappa del circuito professionistico ATP Challenger Tour.

 

Il torneo di Forlì ha avuto eccezionalmente un upgrade di montepremi e punti ATP in palio, passando da ATP Challenger 80 a ATP Challenger 100. Gli Internazionali di Tennis Città di Forlì metteranno dunque in palio $ 104.160 e 100 punti ATP, includendo l’ospitalità per tutti i partecipanti.

 

Insieme agli Internazionali di Tennis Emilia-Romagna, l’appuntamento con il tennis internazionale a Forlì rappresenta uno fra i pochi Challenger in calendario nell’anno 2020 a causa dello stop dovuto al COVID-19.

 

Il Tennis Villa Carpena sarà dunque uno dei pochi circoli ad ospitare un torneo del circuito internazionale, accogliendo giocatori di altissimo livello a causa del minor numero di tornei presenti in calendario. Il torneo si svolgerà nel pieno rispetto delle normative igienico-sanitarie e saranno adottate tutte le misure di sicurezza necessarie per proteggere la salute di atleti, pubblico e addetti ai lavori, secondo le regole internazionali dettate dall’ATP.

 

Il torneo è coperto dal servizio di live streaming e live scoring ufficiale ATP, visibile sul sito della manifestazione www.internazionaliforli.com, sul sito www.atptour.com alla sezione Challenger TV, sulla App ufficiale ATP WTA Live e molte altre App collegate.

Link diretto: http://new.livestream.com/atp

> TORNA ALLE NEWS

Eudox Consulting & Management insieme a GIM Legal per la gestione dell’Ecobonus e Sismabonus 110%

17 settembre, 2020

Eudox Consulting & Management, società di consulenza specializzata nell’assistenza alle PMI per migliorarne l'organizzazione, la gestione economico - finanziaria in funzione del loro sviluppo e crescita ha selezionato GIM Legal, studio legale particolarmente specializzato e reputato nell’assistenza e consulenza societaria e regolamentare nei settori della finanza, del real estate, insurance e capital markets, con l’obiettivo di assistere e affiancare le Imprese e i Clienti Finali nella gestione di tutti gli adempimenti necessari per usufruire dell’Ecobonus e del Sismabonus 110% e della cessione dei crediti d’imposta.

 

I servizi offerti, ai Clienti Finali e alle Imprese, sono:

·      Affiancamento nell’individuazione dei Tecnici da incaricare per la progettazione e asseverazione degli interventi (Clienti Finali e Imprese);

·      Affiancamento nell’individuazione delle Imprese a cui affidare l’appalto (Clienti Finali);

·      Affiancamento nell’individuazione dei Professionisti da incaricare per l’asseverazione del credito d’imposta (Clienti Finali e Imprese);

·      Supporto legale, grazie alla partnership con lo studio GIM Legal, relativo alla contrattualistica ed alle eventuali esigenze che possano nascere sia in corso d’opera, sia in caso di controversie legali al termine della verifica (Clienti Finali e Imprese);

·      Supporto nella gestione documentale e amministrativa di tutta l’operazione (Clienti Finali e Imprese);

·      Affiancamento nell’individuazione dell’Istituto Finanziario a cui cedere i crediti d’imposta (Clienti Finali e Imprese).

 

Per qualsiasi informazione, inviare richiesta di contatto al seguente indirizzo email:

 

info@eudoxcm.com

 

oppure telefonare al seguente numero:

 

Daniele Ballini 348 4918086

 

https://www.eudoxcm.com                                                   https://www.gimlegal.com

> TORNA ALLE NEWS
Ogni situazione offre un’opportunità.
Vuoi scoprire come sviluppare il tuo business?
Richiedi informazioni o un preventivo.
> CONTATTACI